Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Veio Bike Park

I Sentieri MTB del Veio Bike Park

Veio Bike Park & Bike School è l’insieme di sentieri naturali ed uno spazio sportivo attrezzato curati dall’A.S.D. MTB Formello nel cuore del Parco di Veio. I trails sono situati a nord-est di Formello nel bosco di Monte Musino e a nord-ovest nelle Valli del Sorbo, mentre la Bike School nel complesso sportivo Comunale di Formello in via Monte Aguzzo 3.

Leggenda livello difficoltà: FacileMedioDifficile / Discipline MTB praticabili: Cross Country (XC) – Enduro (EN)

TC – Turistico – percorso su strade sterrate dal fondo compatto, di tipo carrozzabile rientrano sotto questa sigla tutti i percorsi che si svolgono su strade agevolmente percorribili dalle comuni autovetture: sterrati inghiaiati, tratturi inerbiti o di terra battuta senza solchi, ecc.; anche se esulano dal cicloescursionismo, si faranno rientrare sotto questa sigla le strade pavimentate (asfaltate, cementate, acciottolate, lastricate ecc.)

MC – Per cicloescursionista di media capacità tecnica – percorso su sterrate con fondo poco sconnesso o poco irregolare, tratturi, carrarecce, o su sentieri con fondo compatto e scorrevole tutte le strade rientranti nelle categorie di tratturi, carrarecce, piste agro.silvopastorali o di servizio a impianti, strade militari alpine ecc., che sono agevolmente percorribili da veicoli fuoristrada e non da una comune autovettura, segnate da solchi e/o avvallamenti o con presenza di detrito che non penalizza la progressione (ma che induce a cambiare la traiettoria per cercare un passaggio più agevole). Mulattiere selciate, sentieri inerbiti o in terra battuta, con fondo compatto e scorrevole, senza ostacoli (solchi, gradini) rilevanti, dove l’unica difficoltà di conduzione è data dalla presenza di passaggi obbligati che impongono precisione di guida.

BC – Per cicloescursionista di buona capacità tecnica – percorso su sterrate molto sconnesse ed accidentate o su mulattiere e sentieri dal fondo piuttosto sconnesso ma abbastanza scorrevole oppure compatto ma irregolare, con qualche ostacolo naturale (per es. gradini di roccia o radici) strade sterrate percorribili solo ed esclusivamente da veicoli fuoiristrada, dal fondo sconnesso ed irregolare, con solchi e piccoli gradini; mulattiere e sentieri che presentano un fondo sconnesso, con detrito instabile e con occasionali e modesti ostacoli elementari (radici, gradini non molto alti, avvallamenti) mulattiere e sentieri che presentano un fondo abbastanza compatto ma con presenza significativa di ostacoli elementari, radici o gradini non troppo elevati, in generale, oltre ad una buona conduzione e precisione di guida in passaggi obbligati, è anche richiesto un discreto equilibrio.

OC – Per cicloescursionista di ottima capacità tecnica – come sopra ma su sentieri dal fondo molto sconnesso e/o molto irregolare, con presenza significativa di ostacoli
mulattiere e sentieri dal fondo sconnesso ed inconsistente, caratterizzati da detrito abbondante e grossolano, penalizzante la progressione, con frequenti ostacoli anche instabili (es. grossi ciottoli non fissati al terreno) oppure di ostacoli compositi e in rapida successione, che richiedono grande precisione di guida, buone doti di equilibrio e ottime capacità di conduzione a bassa velocità, senza peraltro la necessità di dover applicare tecniche trialistiche.

EC – Per cicloescursionista estremo riguarda i percorsi su sentieri caratterizzati da gradoni e ostacoli in continua successione, che richiedono tecniche di tipo trialistico, ottime doti di equilibrio e di destrezza.

VERSANTE NORD-EST MONTE MUSINO
ANELLO DEL TASSO (XC): percorso ad anello con qualche breve strappo in salite e discese pedalabili, ideale per una passeggiata mediamente impegnativa, ripetuto più volte può trasformarsi in un buon allenamento. E’ necessario attraversare cancelli in legno e varchi che devono sempre restare chiusi dopo il passaggio.
PICCHIO (XC): molto fluido e pulito, con tante curve senza appoggio, nessun ripido o drop importante ed una pendenza costante non troppo accentuata, da percorrere con ritmo sostenuto.
CINGHIALE (XC): trail tecnico e veloce nella prima parte, con discesa guidata, rampe con vie di fuga, diversi ripidi ed un po di flow. Arrivati a valle risale con una pendenza media del 3% fino alla SP12 in prossimità del cancello d’ingresso al bosco.
VOLPE (XC): trai lungo e abbastanza scorrevole e tecnico, con molte rampe e vie di fuga, rock garden e ripidi, anche le radici non mancano. Alla fine del trail si può risalire tramite il Cinghiale o uscire su strada bianca che risale sempre verso la SP12.
SCOIATTOLO (EN): trail corto ma molto divertente grazie ai continui salti e dalle curve ben pettinate, ci si arriva salendo e finisce con un ripidone che permette di raggiungere in successione il Cinghiale o la seconda parte della pecora.
PECORA (EN): è un trail piuttosto impegnativo nella parte alta, nei suoi oltre 2,4Km troverete wallride, curve paraboliche, alcuni drop impegnativi (con varianti facili) e svariati doppi. E’ necessario fare attenzione tra la fine del primo tratto e l’inizio del secondo quando si attraversa il sentiero principale del bosco e alla serie di dossi presenti sul finale della seconda parte, a seconda della velocità possono essere copiati, affrontati come whoops motocross o evitati percorrendo il lato sinistro.
CAPRA (EN): condivide il punto di partenza con con la Pecora ed è lungo circa 800 mt, ci sono diversi passaggi su roccia fissa naturale ed un drop impegnativo ma evitabile, non mancano ripidi e scalini su tronchi e radici. E’ un trail molto tecnico e richiede un ottima capacità tecnica.
AQUILA (EN): nasce sulla vetta di Monte Musino, il punto più alto all’interno del bosco, è raggiungibile percorrendo l’Anello del Tasso che ritrova alla fine del trail. Per arrivare sulla vetta è necessario possedere una e-bike o spiccate doti fisiche e tecniche, ma poi si scende verso valle su tratti tecnici divertenti.

VERSANTE NORD-OVEST VALLI DEL SORBO
CANYON (XC): trail che scende dalla collina delle Porcineta su una mulattiera piuttosto scorrevole con tratti sconnessi e polverosi e passaggi tra i cespugli. Nel tratto finale è possibile optare a sinistra per il passaggio nel canalone di rocce suggestivo con drop divertenti (da cui deriva il nome) o la variante Toboga mantenendo la destra e facendo attenzione ad eventuali bikers provenienti dal ripidone del Tartaruga. Finisce nel sottobosco fino ad arrivare alle Valli del sorbo.
FALCO (EN) : trail molti impegnativo che dalla collina delle Porcineta si addentra nel bosco di Monte Castagno per scendere su ripidoni, rampe, curve e appoggi, ma anche terrapieni e rock garden fino alle Valli del Sorbo.
VACCA (EN):
TARTARUGA (EN):